Chiaramonte Gulfi si trova in collina a circa 700 metri dal mare ed è definito il balcone della Sicilia. Da qui infatti è possibile ammirare il golfo di Gela, l’Etna, i monti Iblei e il mare. Iniziamo con una piccola descrizione del paese, per poi dare dei consigli su cosa vedere a Chiaramonte Gulfi.

Cosa vedere a Chiaramonte Gulfi
Vista su Chiaramonte Gulfi – Davide Mauro, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Chiaramonte Gulfi venne fondato nel XII-XIII secolo, ma venne poi distrutto nel 1299 dagli Angioini. Poi circa un secolo dopo il conte di Modica Manfredi I Chiaramonte (Da qui il nome del paese) lo rifondò.

Purtroppo un terribile terremoto nel 1693 danneggiò gravemente il paese. La ricostruzione comunque non modificò l’originale struttura viaria medievale, caratterizzata da piccoli vicoli e scalinate.

Tornando a tempi più recenti Chiaramonte Gulfi dovette combattere un altro nemico, il fuoco. Infatti gli incendi estivi (dolosi) del 2018 e 2019 hanno ridotto in cenere parte della bellissima pineta che circonda il paese. Speriamo che con il tempo possa tornare al vecchio splendore. Andiamo adesso a scoprire cosa vedere a Chiaramonte Gulfi.

1. Il centro storico e il Duomo

Il paesino barocco è tranquillamente visitabile a piedi. Ti basta parcheggiare nei pressi del centro storico e poi perderti nei suoi vicoli, che ricordano il passato medioevale di questa cittadina.

Chiaramonte Gulfi
Sal73x, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Passeggiando ad esempio per il corso Umberto I potrai ammirare eleganti palazzi del Settecento/Ottocento, per poi ritrovarti nella bellissima piazza Duomo. Qui si erge la Chiesa di Santa Maria la Nova, che venne edificata nel XV secolo e ricostruita poi nel XVIII e potrai anche visitare il Museo dei Cimeli storico-militari, che conserva reperti di guerra che vano dal 1863 alla seconda guerra mondiale.

Duomo di Chiaramonte Gulfi
Sal73x, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

2. Palazzo Montesano e i musei

Palazzo Montesano - Chiaramonte Gulfi
Sal73x, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Nel settecentesco Palazzo Montesano troverai invece ben 5 musei (Chiaramonte viene chiamata la città dei musei, ne ha ben 8 in totale): il Museo degli Strumenti etnico-musicali, con centinaia di strumenti provenienti da tutto il mondo; la Casa Museo d’arte Liberty, il Museo ornitologico, con oltre 600 animali imbalsamati; il Museo dell’Olio, che mostra i macchinari per la lavorazione dell’olio (Prodotto tipico di Chiaramonte Gulfi) e infine la Pinacoteca Giovanni De Vita, con opere dell’autore (1906-90), che nacque proprio a Chiaramonte.

3. Le chiese

Chiesa di San Vito - Chiaramonte Gulfi
Chiesa di San Vito – Sal73x – Opera propria, CC BY-SA 3.0

Nella parte più antica del paese, percorrendo le scalinata di via San Giovanni, troverai l’arco dell’ Annunziata, che era una delle 3 porte dell’antica Chiaramonte Gulfi rimasto indenne dal terremoto del 1693. Superato l’arco accanto alla scalinata di S. Giovanni si trova il Museo dello Sfilato Siciliano, che conserva attrezzi d’epoca e ricami antichi.

Alla fine della scalinata di via San Giovanni, ti ritroverai nella parte più alta del paese, dove potrai ammirare la chiesa di S. Giovanni Battista e la pineta del monte Arcibessi. La chiesa fu eretta nel XVIII secolo nel luogo in cui una volta sorgeva il castello medioevale distrutto dal terremoto. Si trova sulle fondamente di una precedente chiesa paleocristiana, i cui resti sono ancora visibili nei pressi dell’altare maggiore. All’interno custodisce un’antica statua della Madonne del Cinquecento.

Se hai ancora tempo puoi anche andare a vedere la piccola Chiesa di San Vito e fare una passeggiata rilassante nel giardino comunale e ammirare il panorama.

Cosa e dove mangiare a Chiaramonte Gulfi

Chiaramonte Gulfi è famosa nel mondo per l’olio d’oliva DOP “Monti iblei” e il vino come il Gulfi. Il cibo per eccellenza è la carne di maiale, che qui viene quasi venerata e cucinata con arte e perizia: salsicce, costate ripiene, salami e molto altro. Se vuoi comprare qualche prodotto tipico, botteghe e negozi si trovano in giro per il centro in zona corso Umberto e piazza Duomo.

Un ristorante molto buono dove mangiare tutti questi prodotti tipici è il Majore, recensito molto bene.

Il paese fa comunque parte della zona del ragusano, che offre in generale tanti altri piatti di qualità. Qui trovi alcuni consigli su cosa mangiare a Ragusa e dintorni.

Qui invece trovi i piatti e prodotti tipici siciliani in generale.

Attività amate dai turisti nei dintorni o in Sicilia in generale

Mappa interattiva di Chiaramonte Gulfi – Punti d’interesse in viola

Per localizzarti una volta in zona, clicca sul simbolo ingrandisci in alto a destra della mappa.

Cosa vedere nei dintorni di Chiaramonte Gulfi

Chiaramonte Gulfi si trova nei pressi di Ragusa. Se vuoi scoprire cosa vedere nei dintorni, puoi quindi dare un occhiata a questa pagina, dove trovi cosa vedere nei dintorni di Ragusa.