Condividi
Vota l'articolo

In questo articolo scoprirai cosa vedere a Ispica. Questa affascinante città, situata nella provincia di Ragusa, è ricca di storia, cultura e bellezze naturali. In questa guida completa, scoprirai le principali attrazioni che rendono Ispica un tesoro nascosto da visitare. Preparati a essere affascinato dalla sua bellezza e dalla sua storia.

1. Le Spiagge Incantevoli

Ispica è fortunatamente situata vicino al mare, il che significa che puoi goderti alcune delle spiagge più affascinanti della Sicilia. La spiaggia di Santa Maria del Focallo è una delle preferite dai visitatori, con la sua sabbia dorata, le dune e le acque cristalline. È il luogo ideale per rilassarsi e goderti il sole siciliano in un luogo poco affollato, dove fare lunghe passeggiate a piedi in un luogo selvaggio con pochi stabilimenti balneari. La qualità della spiaggia e del mare è testimoniata dal conferimento della bandiera blu.

Cosa vedere a Ispica - Le spiagge

2. Il Centro Storico di Ispica

Il cuore di Ispica è il suo affascinante centro storico, che vanta un’architettura ricca di storia. Passeggiando per le strade lastricate, potrai ammirare chiese barocche, palazzi nobiliari e archi antichi. Non dimenticare di visitare la Chiesa di Santa Maria Maggiore e la Chiesa di San Bartolomeo.

3. Parco Forza

Una delle attrazioni naturali più straordinarie di Ispica è il Parco Forza. Questa gola impressionante offre la possibilità di fare escursioni panoramiche e di esplorare le antiche grotte che furono abitate migliaia di anni fa. È un’esperienza che ti immergerà nella natura e nella storia della regione.

4. La Riserva Naturale di Vendicari

Se sei un appassionato di birdwatching e amante della natura, la Riserva Naturale di Vendicari è una tappa obbligata nelle vicinanze di Ispica. Questa zona umida costiera è un rifugio per numerose specie di uccelli migratori e offre sentieri panoramici e spiagge remote.

5. Birdwatching a Pantano Longarini e Cuba

La Sicilia è una terra ricca di bellezze naturali e di biodiversità, e la zona intorno a Santa Maria del Focallo e Ispica non fa eccezione.

I Pantani Longarini e Cuba, situati a pochi chilometri da Santa Maria del Focallo, sono una delle riserve naturali più importanti della Sicilia per l’osservazione degli uccelli. Questa zona umida costiera è un punto di sosta critico per molte specie di uccelli migratori, rendendola una meta privilegiata per gli appassionati di birdwatching.

Durante il corso dell’anno, offre condizioni ideali per la sosta, il nutrimento e la riproduzione di un numero incredibile di specie animali: oltre 250 specie di uccelli, almeno 21 specie di Libellulee centinaia di specie di insetti.

Per entrare nella riserva bisogna prenotare una visita guidata al numero: +39 331 229 8636. Il costo del biglietto è di circa 10 Euro a persona. In caso contrario si può effettuare il percorso pedonale gratuito senza guida anche se un pò meno affascinante.

Esempi di specie di uccelli da osservare

  1. Aironi e Garzette: Questa area è anche un habitat ideale per aironi, garzette e altre specie di uccelli acquatici. Puoi osservare questi eleganti uccelli mentre si cibano o nidificano tra le canne e le paludi.
  2. Fenicotteri Rosa: I Pantani ospitano una popolazione di fenicotteri rosa, che si riuniscono qui per nutrirsi e riposarsi durante le loro migrazioni. Vedere uno stormo di fenicotteri rosa in volo o pescare nelle acque basse è un’esperienza spettacolare.
  3. Falchi Pellegrini: Non solo uccelli acquatici, ma anche rapaci frequentano i Pantani Longarini. Il falco pellegrino, noto per la sua velocità in picchiata, è un visitatore occasionale di questa zona.
  4. Cormorani: I cormorani sono comuni qui e sono spesso visti mentre si asciugano le ali al sole dopo una sessione di pesca subacquea.
  5. Anatre: Numerose specie di anatre popolano questa zona e offrono spettacolari opportunità di osservazione.
Condividi